Cose da fare

Castello di San Giusto

Il Castello di San Giusto sorge sul colle omonimo che domina la città. La storia di questo colle è lunga quanto quello della città stessa.
Castello di San Giusto
È qui infatti che sorse il castelliere primo nucleo abitato di quella che poi in epoca romana divenne Tergeste.

Nel 1382 Trieste, logorata dalle continue rappresaglie dei veneziani, firma l'atto di Spontanea Dedizione all'Austria, in base al quale la città manteneva la sua autonomia ma veniva protetta da un Capitano Imperiale, e fu così che nel 1468, Federico III ordinò la costruzione, a spese dei cittadini, di una Casa Fortificata affiancata da una torre in cima al colle di San Giusto.

Intorno alla Casa del Capitano nel corso dei secoli si aggiunsero i tre lati dell'odierno perimetro triangolare.
Il primo bastione rotondo fu costruito, sembra una beffa, proprio dai veneziani nel 1508, i quali occuparono comunque la città per un anno; poi fu la volta del bastione a forma poligonale di Sud-Est (bastione Lalio 1557), e infine solo nel 1636 con l'esecuzione del terzo bastione la fortezza venne completata.
Castello di san Giusto
Il Castello non fu mai al centro di fatti militari rilevanti, e per questo si è conservato fino ad oggi.

Dai suoi camminamenti grazie alla sua posizione strategica si possono godere straordinari panorami sulla città e sul golfo di Trieste, mentre all'interno il Museo è ospitato negli ambienti della Casa del Capitano e offre al visitatore la possibilità di ammirare la tardogotica cappella di San Giorgio, la sontuosa Sala Veneta di Giuseppe Caprin. Ricca anche la collezione di armi, databili tra il XII e il XIX secolo.

Nel Bastione Lalio è ospitato il Lapidario Tergestino nel quale sono esposti 130 tra iscrizioni, bassorilievi e sculture che consentono di ricostruire la storia e l'aspetto della Tergeste romana.

Curiosità
All'entrata potrai ammirare le statue originali di "Mikeze e Jakeze", i due automi che scandiscono le ore sulla torre campanaria del Municipio di Trieste.
Green Pass dal 6 agosto 2021
avvisots-greenpass
In ottemperanza a quanto previsto dal Decreto legge 22 luglio 2021, pubblicato sulla GU Serie Generale n.175 del 23-07-2021, dal 6 agosto 2021 sarà possibile accedere a musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre, spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive, cinema e teatri, solo se si è in possesso di una Certificazione verde Covid-19 (green pass) che attesti di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore oppure di essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti; anche in zona bianca.


Sono esclusi dall'obbligo del Green Pass i minori di 12 anni, i soggetti esenti sulla base di esibizione di idonea certificazione medica.

Il controllo viene effettuato da personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi iscritto nell'elenco di cui all'articolo 3, comma 8, della legge 15 luglio 2009, n. 94., attraverso smartphone predisposto con l'app "VerificaC19" per la lettura del QR code. È facoltà dell'operatore chiedere anche un documento di identità.
Castello di San Giusto
Piazza della Cattedrale 3
tel. 040 30 93 62
fax 040 67 54 065
cmsa@comune.trieste.it


seguici anche su
info accessibilità