Eventi, tour e attività

Stars

15 dicembre 2018 – 17 febbraio 2019 - PROROGATA FINO AL 3 MARZO

Ritratti fotografici di Terry O'Neill al Magazzino delle Idee
Stars
Dal 15 dicembre 2018 al 3 marzo 2019 il Magazzino delle Idee a Trieste presenta la mostra STARS. Ritratti fotografici di Terry O'Neill, a cura di Cristina Carrillo de Albornoz, una retrospettiva dedicata al grande fotografo britannico delle leggende del cinema e della musica dagli anni Sessanta agli anni Novanta del secolo scorso, conosciuto soprattutto per il suo rivoluzionario approccio all'arte del ritratto, dovuto a uno stile capace di mostrare il soggetto in maniera intima e naturale in perfetta sintonia con lo spirito dei giovani.

La mostra è realizzata dall'Ente regionale per il patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia, ERPaC in collaborazione con Iconic Images. Interessato soprattutto all'arte del ritratto, Terry O'Neill ha immortalato i grandi miti del cinema degli ultimi sessant'anni, i più noti gruppi pop e rock che hanno dominato la scena musicale degli anni '60 e '70, le grandi star come David Bowie ed Elton John, fino ai volti più famosi del cinema della politica e dello sport del XX secolo e a tante figure di primo piano del mondo della moda.


stars
Il percorso espositivo è suddiviso in sei sezioni tematiche: "Top model", "Politici, sovrani e sportivi", "Gli anni Sessanta", "Gli anni Settanta", "Hollywood e gli anni Ottanta", "Star del pop e del rock". Attraverso 65 immagini a colori e in bianco e nero, la mostra ripercorre oltre 50 anni di carriera del fotografo, presentando alcuni dei suoi scatti più celebri, che svelano gli esordi di gruppi musicali del calibro dei Rolling Stones e dei Beatles, così come i retroscena delle riprese di film mitici, quali la saga di James Bond, fino ad arrivare ad alcuni dei suoi ultimi scatti, tra cui la foto di Pelé, immagine ufficiale dei Mondiali di calcio 2014, e il ritratto di Mandela in occasione del suo 90° compleanno.

O'Neill è stato pioniere anche nella fotografia a gruppi pop e rock, proprio quando nella Londra degli anni Sessanta la musica pop si stava affermando come autentica forma d'arte. Era un'epoca di grande cambiamento, in cui i giovani diventavano per la prima volta protagonisti e quelli della "East London" della città invadevano la zona ovest, più conservatrice. In breve tempo, O'Neill si trasformò in una figura di culto: "il ragazzo con la Leica 35 mm".
 

nella foto David Bowie. Londra, 1974


stars2
Nato a Londra nel luglio del 1938, la carriera di O'Neill ebbe inizio nel pieno dell'effervescenza culturale e sociale della "Swinging London" degli anni Sessanta. O'Neill, tuttavia, non fu soltanto testimone di quest'epoca, ma ebbe la fortuna di viverla a stretto contatto con i suoi protagonisti. Nel 1963, per il giornale Daily Sketch, realizzò nel cortile posteriore degli studi di Abbey Road la prima fotografia dei Beatles: il primo ritratto del gruppo mai pubblicato su un organo di stampa e, allo stesso tempo, la prima volta in cui una band appariva sulla prima pagina di un giornale britannico. L'edizione di quel giorno andò velocemente esaurita. A questo scatto fecero poi seguito molte altre fotografie di artisti che iniziavano a imporsi nel panorama musicale dell'epoca, come i Rolling Stones, David Bowie ed Elton John, tutte figure che le foto di O'Neill contribuirono a lanciare come "stars" della musica. «Ho avuto molta fortuna. Mi sono trovato nel posto giusto al momento giusto, cioè la Londra degli anni Sessanta, che ho potuto vivere e documentare in presa diretta», ricorda lo stesso O'Neill.

nella foto Faye Dunaway il giorno dopo aver ricevuto l'Oscar. Beverly Hills, 1977
MOVIES & MUSIC STARS: serie di eventi di Casa del Cinema di Trieste
MOVIES & MUSIC STARS
Nel percorso espositivo della mostra è stato creato un vero set fotografico dal titolo "#ToBeFaye" a cura di Casa del Cinema, dove chi vorrà potrà immedesimarsi in Faye Dunaway come nella celebre foto di O' Neill "Faye and the Oscar" e interpretare la grande attrice realizzandosi un selfie e divulgandolo attraverso i social. Lo scatto originale ritrae la Dunaway al Beverley Hills Hotel di Los Angeles il 29 marzo del 1977, il mattino dopo aver ricevuto l'Oscar come attrice protagonista in "Network".

Hashtag per la condivisione: #ToBeFaye #StarsTrieste #MorningAfter #TerryONeill #MagazzinoDelleIdee #IconicImages

Prendendo poi spunto dai tanti personaggi ritratti dal fotografo britannico, la Casa del Cinema ha pensato ad una rassegna cinematografica suddivisa in 4 serate evento al Teatro Miela tra gennaio e febbraio, con proiezione di film e djset. La prima serata a ingresso gratuito è mercoledì 9 gennaio alle ore 18:30 dal titolo Omaggio a David Bowie con un dj set a cura di Jazza e alle 20:30 la proiezione in lingua originale con sottotitoli italiani di "L'Uomo Che Cadde Sulla Terra" di Nicolas Roeg.

Seguiranno poi mercoledì 16 gennaio il djset di The Fab e la proiezione di "Eyes of Laura Mars" di Irvin Kershner e Mommie Dearest di Frank Perry, entrambi con protagonista Faye Dunaway; poi una serata interamente dedicata ai Beatles mercoledì 30 gennaio con Dj Jaguar e la proiezione di due documentari, "The Beatles: 8 Days a Week" di Ron Howard e "The Beatles: Stg Pepper&Beyond" di Alan G. Parker; infine mercoledì 6 febbraio sarà una Swinging London Evening con Dj Jazz Master e la proiezione di "My Generation" di David Batty, documentario narrato da Michael Caine e a seguire "Absolute Beginners" di Julien Temple.

In calendario anche due concerti live al Magazzino delle Idee che omaggeranno due stelle della musica esposte in mostra: Frank Sinatra, con il trio jazz Modazu (Morpurgo, Davanzo e Zulian) sabato 19 gennaio, e Amy Winehouse, con la band Back To Amy sabato 2 febbraio.

David Bowie mentre posa per il suo disco Diamond Dogs. Londra, 1974 Terry O'Neill (©Iconic Images)
PREMIO TERRY O’NEILL ALLA MIGLIOR FOTOGRAFIA
PREMIO TERRY O’NEILL ALLA MIGLIOR FOTOGRAFIA
Nasce in FVG un nuovo concorso fotografico dedicato al cinema che porta il nome di uno dei più grandi fotografi contemporanei e che lo vede giurato in prima persona.

Viene pubblicato oggi il bando della prima edizione del Premio Terry O'Neill alla Miglior Fotografia, un progetto nato grazie a ERPAC con Casa del Cinema e la collaborazione di Iconic Images: una call per fotografi professionisti e non, che durante il Trieste Film Festival, 18 -25 gennaio, potranno ritrarre attrici, attori, registi, scrittori, giornalisti presenti a Trieste. Ma verranno presi in considerazione anche i ritratti realizzati nelle edizioni precedenti del Trieste Film Festival.

Un comitato di selezione, composto da cinque membri di cui due dell'Associazione Casa del Cinema, due del Trieste Film Festival e uno di Iconic Images, sceglierà a suo giudizio insindacabile le venti migliori fotografie, che saranno poi inviate al fotografo Terry O'Neill, per la scelta del ritratto vincitore.

Verranno poi selezionate venti immagini che saranno visionate da Terry O'Neill in persona e tra queste sceglierà la vincitrice del Premio. La consegna del premio si terrà venerdì 15 febbraio 2019 alle ore 18:30, presso il Magazzino delle Idee di Trieste, quando verrà letta la motivazione scritta da Terry O'Neill e comunicato il nome del vincitore.

Tutte e venti le foto finaliste verranno però stampate ed esposte in un'area dedicata, adiacente lo spazio #ToBeFaye, all'interno del Magazzino delle Idee, dal 1 al 17 febbraio 2019, nell'ambito della mostra STARS - Ritratti fotografici di Terry O'Neill.

Il bando è stato pubblicato sul sito di Casa del Cinema di Trieste e Trieste Film Festival.