Cose da fare

Trieste e il Cinema: la città dei festival

Da quello stesso gruppo di storici fondatori, nel tempo, sono sorte molte altre realtà indipendenti: Il Cinema d'essai Ariston, il Teatro Miela e alcuni dei Festival cinematografici cittadini (ma internazionali). 
Trieste e il Cinema: la città dei festival
Trieste Film Festival (nato come Alpe Adria Cinema), co-diretto oggi da Nicoletta Romeo e Fabrizio Grosoli, è il principale appuntamento italiano dedicato al cinema dell'Europa centro-orientale e si tiene ogni anno intorno alla metà di gennaio.
La sua prima edizione risale al 1987, periodo storico di grandi trasformazioni e in cui la libera circolazione delle idee era ostacolata dalla divisione culturale, economica e politica tra il blocco occidentale e quello orientale. Da allora il mondo è radicalmente cambiato, ma l'evento ha saputo adattarsi e farsi interprete di quei mutamenti diffondendo cinematografie spesso sconosciute al pubblico italiano e scoprendo nuovi talenti o grandi figure del passato. www.triestefilmfestival.it
Questa è solo la prima manifestazione della stagione cinematografica triestina, che conta nei mesi successivi almeno altri quattro importanti appuntamenti.

Science + Fiction (ri)sorge nel 2000 dalle ceneri del vecchio Festival di Fantascienza e diventa in pochi anni uno dei festival di genere più importanti d'Europa. In poco più di dieci anni ha portato a Trieste nomi del calibro di George A. Romero, sir Christopher Lee, Roger Corman, Dario Argento, il regista di The Blues Brothers John Landis, Christiane Kubrick, Terry Gilliam, il compianto Moebius ed Enki Bilal, Joe Dante, il creatore di E.T. Carlo Rambaldi, Pupi Avati, Lamberto Bava. www.sciencefictionfestival.org

Nasce sempre nel 2000 l'International ShorTS Film Festival (in origine Maremetraggio), - www.maremetraggio.com -  appuntamento estivo con selezione dei migliori cortometraggi internazionali e delle più interessanti opere prime del panorama cinematografico italiano, mentre solo due anni più tardi Sergio Germani offre la sua guida per i mille possibili sguardi e percorsi alla riscoperta del cinema del passato, proposti ogni anno nel mese di settembre a I 1000 (o)cchi - Festival internazionale del cinema e delle arti. www.imilleocchi.com

Infine il Festival del Cinema Latino Americano, organizzato dall'APCLAI (Associazione per la Promozione della Cultura Latinoamericana in Italia), che dal 1990 si distingue per la proposta di opere provenienti dalle cinematografie del Centro e del Sud America.
Se poi si pensa che l'offerta cinematografica del territorio giuliano si affianca a quella regionale, che comprende altri appuntamenti altrettanto importanti comeFilmForum Festival (Udine e Gorizia) www.filmforumfestival.it, il Premio Internazionale di Sceneggiatura Sergio Amidei (Gorizia), Far East Film Festival (Udine) e le Giornate del Cinema Muto (Pordenone), si capisce perché in fondo non sia strettamente necessario trasferirsi lontano per occuparsi di cinema.