Cose da fare

Museo Sartorio

Raffinata e suggestiva dimora borghese, la settecentesca Villa Sartorio ristrutturata in chiave neoclassica da Nicolò Pertsch nella seconda metà dell'Ottocento, appartenne fino al momento della donazione al Comune alla ricca famiglia di mercanti di granaglia Sartorio.
Museo Sartorio
La villa unica nel suo genere si presenta a tutt'oggi integra in tutte le sue parti, arredi e ambienti rispecchiano il gusto e la moda in voga nell'Ottocento.

Sale dedicate alla musica e al gioco, saloni da ballo e da caccia, salottini di musica, biblioteche, sale da pranzo con tavoli apparecchiati con preziosi servizi d'argento e di porcellana (manifatture di Meissen e di Vienna).

Visitabile pure la cappella con gli arredi sacri e la grande cucina con gli arredi originali e i rami da collezione.

Assolutamente da non perdere la collezione dei 254 disegni di Giambattista Tiepolo, una delle cinque più importanti al mondo, acquistata da Giuseppe Sartorio nel 1893 e la mostra permanente Histria che espone il corpus dei capolavori (Paolo Veneziano, Alvise Vivarini, Vittore Carpaccio, Giambattista Tiepolo, ecc.) riparati dai territori dell'Istria durante la seconda guerra mondiale.

Prenotazione gruppi - modalità
Ferme restando tutte le indicazioni previste dal "Protocollo per la progressiva ripresa delle attività lavorative in presenza - Fase 2 Covid 19" al fine di prevenire la diffusione del virus, l'accesso di gruppi alle strutture museali è consentito previa prenotazione.

Il responsabile del gruppo dovrà garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro tra componenti, salvo i gruppi conviventi.
In considerazione dell'organizzazione degli spazi delle singole strutture museali, la composizione di ciascun gruppo è consentita:

nel numero massimo di 15 persone per il Museo Revoltella, il Museo d'Antichità Winckelmann, il Museo di guerra per la pace "Diego de Henriquez", la Risiera di San Sabba-Monumento Nazionale, il Castello di San Giusto - Armeria e Lapidario Tergestino al Bastione Lalio, l'Orto botanico, sezioni museo del Mare al Magazzino 26;

nel numero massimo di 10 persone per il Museo Teatrale "Carlo Schmidl", il Museo Sartorio, il Museo d'Arte Orientale, il Museo del Risorgimento e Sacrario Oberdan, il Centro di Documentazione della Foiba di Basovizza, il Museo di Storia Naturale;

nel numero massimo di 5 persone per il Museo Svevo, il Museo Joyce, il Museo Petrarchesco-Piccolomineo.

Le prenotazioni (max 1 gruppo ogni 15 minuti) possono essere effettuate dalla home page del singolo Museo che indirizza gli interessati al portale Midaticket; all'indirizzo di posta elettronica del singolo Museo; telefonando in orario di apertura direttamente al Museo.
LE PRENOTAZIONI TELEFONICHE SONO ATTIVATE PER I SEGUENTI MUSEI
Civico Museo d'Antichità J. J. Winckelmann - www.museoantichitawinckelmann.it - Tel. 040 310500 (martedì-domenica 10-17, lunedì chiuso)

Civico Museo Sartorio - www.museosartorio.it - Tel. 040 675 9321 (giovedì-domenica 10-17)

Civico Museo d'Arte Orientale - www.museoarteorientaletrieste.it Tel. 040 322 0736 (giovedì-domenica 10-17)

Sezioni del Museo del Mare "Deposito a vista" e "Pescatori si diventa" www.museodelmaretrieste.it - Tel. 345 7159132 (giovedì-domenica 10-17)
Gratis tutti i musei civici fino al 31 dicembre 2020
Si è partiti l'8 giugno con la riapertura del Museo Revoltella e dell'Orto Botanico per poi pian piano riaprire tutti i musei del comune di Trieste che saranno visitabili gratis fino al 31 dicembre 2020!

Tutte le info e gli orari di apertura


Da venerdì 6 novembre a giovedì 3 dicembre
museimostrechiuse
Le mostre e i servizi di apertura al pubblico di musei e altre istituzioni e luoghi culturali sono sospesi.


Il Comune di Trieste informa che, in attuazione del DPCM dd. 03.11.2020, da venerdì 6 novembre a giovedì 3 dicembre «sono sospesi le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all'articolo 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42».

DPCM 3/11/2020
Museo Sartorio
largo Papa Giovanni XXIII, 1
tel. +39 040 301479
cmsa@comune.trieste.it

ingresso gratuito
orari di apertura sul sito del museo


seguici anche su
info accessibilità