Cose da fare

Lapidario Tergestino

All'interno del cinquecentesco Bastione Lalio del Castello di San Giusto è esposto il Lapidario Tergestino che illustra, attraverso 130 tra iscrizioni e sculture, la storia di Tergeste romana e i suoi monumenti dell'area capitolina, gli edifici sacri, il Teatro e le necropoli.
Lapidario Tergestino
Il materiale presentato spazia dalle iscrizioni affisse presso le porte della città, ai frammenti del monumento equestre dedicato dalla plebs tergestinorum a Lucio Fabio Severo (insigne concittadino senatore romano); dalle iscrizioni imperiali che ricordano gli interventi nell'erezione di edifici pubblici cittadini degli imperatori Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio, ai materiali provenienti dalla Basilica civile, i cui monumentali resti archeologici sono tuttora visibili nel piazzale alla base del castello; dal materiale rinvenuto durante gli scavi del Teatro Romano, costituito dall'eccezionale serie di statue che ne decoravano la scena: Venere, Bacco, Apollo, Minerva, Igea ed Esculapio, ai bellissimi mosaici provenienti dalla lussuosa villa marittima rinvenuta a Barcola.

Prenotazione gruppi - modalità
Ferme restando tutte le indicazioni previste dal "Protocollo per la progressiva ripresa delle attività lavorative in presenza - Fase 2 Covid 19" al fine di prevenire la diffusione del virus, l'accesso di gruppi alle strutture museali è consentito previa prenotazione.

Il responsabile del gruppo dovrà garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro tra componenti, salvo i gruppi conviventi.
In considerazione dell'organizzazione degli spazi delle singole strutture museali, la composizione di ciascun gruppo è consentita:

nel numero massimo di 15 persone per il Museo Revoltella, il Museo d'Antichità Winckelmann, il Museo di guerra per la pace "Diego de Henriquez", la Risiera di San Sabba-Monumento Nazionale, il Castello di San Giusto - Armeria e Lapidario Tergestino al Bastione Lalio, l'Orto botanico, sezioni museo del Mare al Magazzino 26;

nel numero massimo di 10 persone per il Museo Teatrale "Carlo Schmidl", il Museo Sartorio, il Museo d'Arte Orientale, il Museo del Risorgimento e Sacrario Oberdan, il Centro di Documentazione della Foiba di Basovizza, il Museo di Storia Naturale;

nel numero massimo di 5 persone per il Museo Svevo, il Museo Joyce, il Museo Petrarchesco-Piccolomineo.

Le prenotazioni (max 1 gruppo ogni 15 minuti) possono essere effettuate dalla home page del singolo Museo che indirizza gli interessati al portale Midaticket; all'indirizzo di posta elettronica del singolo Museo; telefonando in orario di apertura direttamente al Museo.
LE PRENOTAZIONI ON LINE SONO ATTIVATE PER I SEGUENTI MUSEI
Civico Museo Revoltella - www.museorevoltella.it

Civico Museo Teatrale "Carlo Schmidl" - www.museoschmidl.it

Civico Museo del Castello di San Giusto - www.castellosangiusto.it

Civico Museo di Guerra per la Pace "Diego de Henriquez" - www.museodehenriquez.it

Civico Museo della Risiera di San Sabba - www.risierasansabba.it

Civico Museo di Storia Naturale - www.museostorianaturaletrieste.it
Gratis tutti i musei civici fino al 31 dicembre 2020
Si è partiti l'8 giugno con la riapertura del Museo Revoltella e dell'Orto Botanico per poi pian piano riaprire tutti i musei del comune di Trieste che saranno visitabili gratis fino al 31 dicembre 2020!

Tutte le info e gli orari di apertura


Lapidario Tergestino
Castello di San Giusto
piazza della Cattedrale 3
tel. +39 040 30 93 62
fax +39 040 67 54 065
cmsa@comune.trieste.it

ingresso compreso nel biglietto del Castello di San Giusto
orari di apertura e prezzo d'ingresso sul sito del museo


seguici anche su
info accessibilità