Cose da fare

Grotta del dio Mitra

Partendo dalla SS 14, con un percorso di circa un chilometro, si raggiunge la Grotta del dio Mitra, imboccando una traccia di sentiero che si apre a sinistra prima del passaggio sotto la linea ferroviaria.
Grotta del dio Mitra
Durante gli scavi sono state trovate le lapidi con l'effige del dio Mitra mentre uccide il toro, i banconi, e alcuni altari.

Sono state reperite inoltre, centinaia di monete e decine di lucerne e vasetti che hanno consentito di datare il Mitreo, aperto al culto già nella seconda metà del I secolo d. C. e distrutto agli inizi del V.
Visite
Riapre al pubblico, a partire da sabato 9 febbraio 2019, l'area archeologica della Grotta del Mitreo a Duino Aurisina, grotta carsica frequentata già dal Neolitico e adattata in età romana (dal II al V secolo d.C.) a luogo di culto del Mitraismo.

A seguito di selezione pubblica, sono state infatti affidate al Gruppo Speleologico Flondar le attività di fruizione e valorizzazione del sito e dunque anche la sua riapertura, che sarà garantita ogni sabato mattina feriale, con orario 10.00-12.00.

Sono previste inoltre visite su richiesta - per singoli visitatori, gruppi e scolaresche - da richiedere almeno con 7 giorni di anticipo ai recapiti del Gruppo (email: flondar@libero.it; tel. +39 3396908950).

Si consiglia per ogni visita l'uso di calzature sportive adeguate e di una bottiglietta d'acqua nelle giornate più calde.
Grotta del dio Mitra

località Duino-Aurisina